Data / Ora
Date(s) - 21/03/2015 - 29/03/2015
9:30 am - 6:00 pm

Luogo
Sede del Centro RED di Frosinone della cooperativa Altri Colori
Via dei Volsci 41


L’evento è diviso in due moduli:

  • Modulo 1:
    • 21/03/2015 dalle 9:30 alle 18:00
    • 22/03/2015 dalle 9.30 alle 17.00
  • Modulo 2:
    • 28/03/2015 dalle 9.30 alle 18.00
    • 29/03/2015 dalle 9.30 alle 17.00

Il percorso formativo ha la finalità di introdurre i partecipanti alla comunicazione emotiva e alla clownterapia come nuova metodologia di approccio alla persona.
È uno strumento per rimotivarsi, partendo dalla comprensione del proprio livello di socialità.
È un’occasione per acquisire nuove abilità di approccio e relazione in contesti di disagio
sociale e fisico.
È un’opportunità per restituire alle emozioni positive ( amore, speranza, fede, gioia, riso) il
giusto spazio nel processo di crescita della persona e della comunità.
È un modo per educare alla comunicazione espressiva e all’immaginazione creativa. È rivolto a volontari, aspiranti volontari, operatori sociali.
Nel primo modulo si affronterà “la comunicazione emotiva” come opportunità di conoscere più approfonditamente il proprio universo interiore e di stringere un rapporto più forte e ricco di emozioni e, infine, di fare un percorso di crescita più armonico e stimolante. Durante gli incontri saranno affrontati diverse tematiche:
– Il processo di comunicazione
– Gli elementi della comunicazione
– Linguaggio verbale e non verbale
– Caratteristiche del comportamento assertivo, aggressivo e passivo
– Tecniche drammaterapeutiche per la gestione del disagio
– Tecniche di riconoscimento e utilizzo in senso costruttivo delle proprie emozioni
– Analisi delle possibili applicazioni terapeutiche del Teatro Sociale
– abilità e tecniche ludico-educative. strumenti di socializzazione, di gioco educativo, di
intrattenimento e laboratoriali.
Nel secondo modulo si analizzeranno i rapporti corpo/mente/emozioni/spirito/relazione e la loro connessione con la professione di aiuto. Il percorso prevede diverse tematiche:
– psico-fisiologia del ridere;
– Antropologia del comico;
– Cenni di PNEI;
– Espressività corporea (esercizi di fiducia/contatto/ascolto);
– Scrittura umoristica;
– Rilassamento/meditazione guidata.
Tutto il percorso sarà organizzati secondo una modalità attiva ed esperienziale; in particolare si farà
uso della gestualità, del suono e della voce, del movimento fisico, di oggetti scenici teatrali
(maschere, costumi, strumenti musicali, ecc). E’ previsto un lavoro sinergico tra esperti-operatori
per condividere gli obiettivi e il percorso effettuato.

Documenti scaricabili:

Sto caricando la mappa ....